Médecine

Paramédical

Autres domaines

Sommario

Laparotomia “damage control” per il trattamento dei traumi addominali gravi. Principi di tecniche e tattiche chirurgiche - 23/08/17

[40-095]  - Doi : 10.1016/S1283-0798(17)86072-1 
S. Barbois a, C. Overs b, J. Abba a, C. Létoublon a, C. Arvieux a
a Département de chirurgie digestive et de l'urgence, Centre hospitalier universitaire de Grenoble, BP 217, 38043 Grenoble cedex 9, France 
b Département de chirurgie urologique, Centre hospitalier universitaire de Grenoble, BP 217, 38043 Grenoble cedex 9, France 

Benvenuto su EM|consulte, il riferimento dei professionisti della salute.
L'accesso al testo integrale di questo articolo richiede un abbonamento o un acquisto all'unità.

pagine 14
Iconografia 11
Video 0
Altro 2

Riassunto

Il concetto di laparotomia damage control si è sviluppato in traumatologia addominale e interessa dei pazienti politraumatizzati in cui ipotermia, acidosi e politrasfusioni generano dei disturbi della coagulazione, rendendo inutile la maggior parte delle manovre chirurgiche, il cha lascia il posto a gesti provvisori, semplici e rapidi. Questo approccio impone un consenso tra l'anestesista-rianimatore e il chirurgo sui rischi di coagulopatia in cui il traumatizzato incorre. Sul piano tecnico, gli obiettivi della gestione chirurgica devono essere gerarchizzati, limitandosi ad assicurare la migliore e più rapida emostasi possibile per diminuire il numero di trasfusioni, evitare le dispersioni caloriche e consentire quanto prima la rianimazione in un ambiente specialistico. I gesti il più delle volte realizzati sono il tamponamento con teli e compresse, in particolare epatico e retroperitoneale, il clampaggio, il bypass rustico o la legatura dei vasi a seconda dei casi e il controllo della contaminazione peritoneale con sutura semplice o resezione e graffatura meccanica dell'intestino senza ripristino della continuità. La chiusura parietale deve essere realizzata senza tensione per prevenire la comparsa di una sindrome compartimentale addominale, utilizzando temporaneamente una terapia Vacuum Assisted Closure (VAC®). L'embolizzazione arteriosa radiologica si inserisce, il più delle volte, come complemento del gesto chirurgico in questa strategia.

Il testo completo di questo articolo è disponibile in PDF.

Parole chiave : Laparotomia damage control, Damage control, Tamponamento intra-addominale, Politrauma, Sindrome compartimentale addominale, Terapia VAC®, Trauma addominale


Mappa


© 2017  Elsevier Masson SAS. Tutti i diritti riservati.
Aggiungere alla mia biblioteca Togliere dalla mia biblioteca Stampare
Esportazione

    Citazioni Export

  • File

  • Contenuto

Articolo precedente Articolo precedente
  • Tecnica dei prelievi multiorgano e dei vasi
  • P. Compagnon, L. Sulpice, A. Cardon, P. de Wailly, M. Lakehal, T. Thiebot, V. Bouygues, C. Pery, G. Karam, H. Corbineau, K. Boudjema
| Articolo seguente Articolo seguente
  • Tecnica di gestione delle emorragie dei traumi pelvici chiusi
  • C. Arvieux, A. Vendrell, P. Bouzat, J. Abba, E. Voiglio

Benvenuto su EM|consulte, il riferimento dei professionisti della salute.
L'accesso al testo integrale di questo articolo richiede un abbonamento o un acquisto all'unità.

L'accesso al testo integrale di questo articolo richiede un abbonamento o un acquisto all'unità.

Già abbonato a questo trattato ?

Il mio account


Dichiarazione CNIL

EM-CONSULTE.COM è registrato presso la CNIL, dichiarazione n. 1286925.

Ai sensi della legge n. 78-17 del 6 gennaio 1978 sull'informatica, sui file e sulle libertà, Lei puo' esercitare i diritti di opposizione (art.26 della legge), di accesso (art.34 a 38 Legge), e di rettifica (art.36 della legge) per i dati che La riguardano. Lei puo' cosi chiedere che siano rettificati, compeltati, chiariti, aggiornati o cancellati i suoi dati personali inesati, incompleti, equivoci, obsoleti o la cui raccolta o di uso o di conservazione sono vietati.
Le informazioni relative ai visitatori del nostro sito, compresa la loro identità, sono confidenziali.
Il responsabile del sito si impegna sull'onore a rispettare le condizioni legali di confidenzialità applicabili in Francia e a non divulgare tali informazioni a terzi.