Médecine

Paramédical

Autres domaines

Sommario Abbonarsi

Chirurgia locoregionale dei tumori al seno - 23/08/17

[41-970]  - Doi : 10.1016/S1636-5577(17)86112-5 
C. Ngô , C. Nos, A.-S. Bats, C. Bensaid, P. Capmas, C. Cornou, F. Lécuru
 Service de chirurgie cancérologique gynécologique et du sein, Hôpital européen Georges-Pompidou, AP-HP, Université Paris-Descartes, 20, rue Leblanc, 75015 Paris, France 

Benvenuto su EM|consulte, il riferimento dei professionisti della salute.
L'accesso al testo integrale di questo articolo richiede un abbonamento o un acquisto all'unità.

pagine 14
Iconografia 25
Video 0
Altro 1

Riassunto

Il tumore al seno è il primo tumore nelle donne in Francia e in tutto il mondo. La chirurgia è una parte essenziale del trattamento. Attraverso lo screening, circa il 60% dei tumori al seno è ora diagnosticato in una fase iniziale (T1-T2N0). Lo sviluppo di trattamenti diversificati del tumore al seno ha permesso un'evoluzione chirurgica. Pertanto, il 70% dei tumori al seno invasivi è trattato con una chirurgia conservativa del seno, la tumorectomia (o mastectomia parziale), e con un trattamento “conservativo” dell'ascella: la tecnica del linfonodo sentinella, che è divenuta, nell'ultimo decennio, lo standard nella valutazione dello stato linfonodale in queste fasi. Inoltre, la chemioterapia neoadiuvante e le tecniche di oncoplastica hanno permesso di aumentare il tasso di conservazione del seno, tanto che la mastectomia radicale modificata, descritta da Madden nel 1972, che comprende una mastectomia totale e una dissecazione ascellare infra- e retropettorale, è ormai poco indicata. Anche la dissecazione ascellare è controversa e, se persiste ancora qualche indicazione ben nota, il prossimo decennio vedrà probabilmente la sua fine. Sono di seguito descritte le tecniche di tumorectomia, mastectomia totale, tecnica del linfonodo sentinella e dissecazione ascellare.

Il testo completo di questo articolo è disponibile in PDF.

Parole chiave : Tumore al seno, Tumorectomia, Mastectomia totale, Dissecazione ascellare, Linfonodo sentinella


Mappa


© 2017  Elsevier Masson SAS. Tutti i diritti riservati.
Aggiungere alla mia biblioteca Togliere dalla mia biblioteca Stampare
Esportazione

    Citazioni Export

  • File

  • Contenuto

Articolo precedente Articolo precedente
  • La biopsia del linfonodo sentinella nel carcinoma mammario: tecnica ed indicazioni
  • V. Galimberti, M. Intra, E. Mauri, G. Mazzarol, C. De Cicco, A. Luini
| Articolo seguente Articolo seguente
  • Principi di ricostruzione mammaria immediata e differita
  • E. Fondrinier, R. Fauvet, N. Paillocher

Benvenuto su EM|consulte, il riferimento dei professionisti della salute.
L'accesso al testo integrale di questo articolo richiede un abbonamento o un acquisto all'unità.

L'accesso al testo integrale di questo articolo richiede un abbonamento o un acquisto all'unità.

Già abbonato a questo trattato ?

;

Il mio account


Dichiarazione CNIL

EM-CONSULTE.COM è registrato presso la CNIL, dichiarazione n. 1286925.

Ai sensi della legge n. 78-17 del 6 gennaio 1978 sull'informatica, sui file e sulle libertà, Lei puo' esercitare i diritti di opposizione (art.26 della legge), di accesso (art.34 a 38 Legge), e di rettifica (art.36 della legge) per i dati che La riguardano. Lei puo' cosi chiedere che siano rettificati, compeltati, chiariti, aggiornati o cancellati i suoi dati personali inesati, incompleti, equivoci, obsoleti o la cui raccolta o di uso o di conservazione sono vietati.
Le informazioni relative ai visitatori del nostro sito, compresa la loro identità, sono confidenziali.
Il responsabile del sito si impegna sull'onore a rispettare le condizioni legali di confidenzialità applicabili in Francia e a non divulgare tali informazioni a terzi.