Médecine

Paramédical

Autres domaines

Sommario Abbonarsi

Trattamento chirurgico delle infezioni delle protesi aortiche

[43-070]  - Doi : 10.1016/S1283-0801(07)48961-0 

M. Kitzis a  , J.-B. Ricco b, M. Jarraya c, M. Coggia a, O. Goeau-Brissonniere a

Mostrare le affiliazioni

Benvenuto su EM|consulte, il riferimento dei professionisti della salute.
L'accesso al testo integrale di questo articolo richiede un abbonamento o un acquisto all'unità.

pagine 14
Iconografia 12
Video 0
Altro 1

Riassunto

L'infezione delle protesi aortofemorali è una temibile complicanza della chirurgia di rivascolarizzazione e resta una sfida chirurgica. Fortunatamente è rara, ma la sua morbi-mortalità è estremamente pesante. La diagnosi è abitualmente facile e clinicamente evidente. Gli esami complementari permettono di completare la diagnosi, di precisare i germi in causa e di iniziare il trattamento, che associa l'antibioticoterapia e il trattamento chirurgico. Quest'ultimo comprende l'escissione della protesi e la rivascolarizzazione degli arti inferiori. Il materiale più utilizzato attualmente è l'alloprotesi arteriosa crioconservata, che offre il vantaggio di permettere una rivascolarizzazione in situ e di avere una buona resistenza all'infezione. L'altra possibilità di rivascolarizzazione consiste in una rivascolarizzazione extra-anatomica mediante by-pass axillofemorale mono- o bilaterale. I risultati attuali mostrano una superiorità della rivascolarizzazione in situ mediante allo protesi, con una diminuzione della mortalità e del tasso d'amputazione. Le altre tecniche di rivascolarizzazione vengono attualmente poco utilizzate.

Il testo completo di questo articolo è disponibile in PDF.

Parole chiave : Infezione, Protesi, By-pass, Alloprotesi arteriosa, Rivascolarizzazione


Mappa


© 2007  Elsevier Masson SAS. Tutti i diritti riservati.
Aggiungere alla mia biblioteca Togliere dalla mia biblioteca Stampare
Articolo precedente Articolo precedente
  • Ostruzioni aortiche acute
  • P. Desgranges, J. Marzelle, H. Kobeiter, E. Allaire, J.-P. Becquemin
| Articolo seguente Articolo seguente
  • Chirurgia dell'arteria renale (II) : Lesioni congenite del bambino. Displasie del giovane adulto
  • Xavier Barral, Stéphane Lorin, Daniel Grandmougin, Jean-Pierre Favre

Benvenuto su EM|consulte,
il riferimento dei professionisti della salute.

Più di 500 000 articoli medici,
paramedici e scientifici la aspettano.

L'accesso al testo integrale di questo articolo richiede un abbonamento o un acquisto all'unità.

Già abbonato a questo trattato ?