Médecine

Paramédical

Autres domaines

Sommario Abbonarsi

Ingredienti dei prodotti di bellezza - 27/02/18

[50-120-A-10]  - Doi : 10.1016/S1776-0313(18)88552-5 
A.M. Pensé-Lhéritier, Docteur es sciences pharmaceutiques, habilitée à diriger les recherches [HDR], Professeur et responsable du pôle formulation
 École de biologie industrielle, 49, avenue des Genottes, 95800 Cergy, France 

Benvenuto su EM|consulte, il riferimento dei professionisti della salute.
L'accesso al testo integrale di questo articolo richiede un abbonamento o un acquisto all'unità.

pagine 10
Iconografia 4
Video 0
Altro 1

Riassunto

La struttura di una formula cosmetica non risponde solo alla ricerca della migliore efficacia, ma alla necessità di più aspetti per realizzare il prodotto a livello industriale, per adattarlo alla pelle e alle aspettative dei consumatori, per garantire la sicurezza del prodotto e per impedirne la degradazione sia fisicochimica che microbiologica. Ogni ingrediente è, quindi, scelto in modo da contribuire a soddisfare gli obiettivi succitati: i principi attivi per agire su un bersaglio cutaneo, gli ingredienti sensoriali per ottenere una migliore accettabilità, gli ingredienti tecnici per raggiungere il dosaggio e gli ingredienti conservanti chimici e microbiologici per prevenire il degrado. Questo capitolo è introduttivo a tutte queste categorie, in modo che il lettore visualizzi la formula non come un semplice elenco di ingredienti, ma come un impianto strutturato per consentire la realizzazione di un prodotto efficiente e che soddisfi le specifiche stabilite dalle caratteristiche del prodotto. Senza entrare nei dettagli, ogni paragrafo di ingredienti presenta una serie di molecole chiave di varia origine naturale o sintetica e la loro modalità d'azione. Così, le attività sono illustrate attraverso obiettivi mirati nell'epidermide, nel derma e nell'ipoderma. Gli ingredienti sensoriali sono esemplificati con polveri, coloranti e corpi grassi. Gli ingredienti tecnici sono prevalentemente organizzati secondo le fasi in cui si disperdono e il loro ruolo nella produzione di prodotti per l'igiene o la cura. Gli ingredienti di conservazione sono separati in due sottoparti: agenti protettivi contro gli agenti esterni fisici (ossigeno, luce) e quelli contro gli agenti microbiologici. Se il lettore vuole, quindi, sapere di più su un particolare ingrediente, può fare riferimento soprattutto ad altri articoli dell'EMC o ai riferimenti bibliografici di questo articolo.

Il testo completo di questo articolo è disponibile in PDF.

Parole chiave : Ingrediente, Formula, Sensoriale, Principio attivo, Conservante


Mappa


© 2018  Elsevier Masson SAS. Tutti i diritti riservati.
Aggiungere alla mia biblioteca Togliere dalla mia biblioteca Stampare
Esportazione

    Citazioni Export

  • File

  • Contenuto

Articolo precedente Articolo precedente
  • Aspetti psicologici e sociologici del trucco cosmetico e correttivo
  • C. Grognard
| Articolo seguente Articolo seguente
  • «Eccipienti» in cosmetologia
  • M.-C. Martini

Benvenuto su EM|consulte, il riferimento dei professionisti della salute.
L'accesso al testo integrale di questo articolo richiede un abbonamento o un acquisto all'unità.

L'accesso al testo integrale di questo articolo richiede un abbonamento o un acquisto all'unità.

Già abbonato a questo trattato ?

;

Il mio account


Dichiarazione CNIL

EM-CONSULTE.COM è registrato presso la CNIL, dichiarazione n. 1286925.

Ai sensi della legge n. 78-17 del 6 gennaio 1978 sull'informatica, sui file e sulle libertà, Lei puo' esercitare i diritti di opposizione (art.26 della legge), di accesso (art.34 a 38 Legge), e di rettifica (art.36 della legge) per i dati che La riguardano. Lei puo' cosi chiedere che siano rettificati, compeltati, chiariti, aggiornati o cancellati i suoi dati personali inesati, incompleti, equivoci, obsoleti o la cui raccolta o di uso o di conservazione sono vietati.
Le informazioni relative ai visitatori del nostro sito, compresa la loro identità, sono confidenziali.
Il responsabile del sito si impegna sull'onore a rispettare le condizioni legali di confidenzialità applicabili in Francia e a non divulgare tali informazioni a terzi.