Médecine

Paramédical

Autres domaines

Sommario Abbonarsi

Anestesia e analgesia locoregionali per il medico - 02/05/18

[2-0610]  - Doi : 10.1016/S1634-7358(18)90443-2 
P.-J. Zetlaoui
 Département d'anesthésie-réanimation, Hôpital de Bicêtre, 78, rue du Général-Leclerc, 94275 Le Kremlin-Bicêtre cedex, France 

Benvenuto su EM|consulte, il riferimento dei professionisti della salute.
L'accesso al testo integrale di questo articolo richiede un abbonamento o un acquisto all'unità.

pagine 10
Iconografia 7
Video 0
Altro 2

Riassunto

Fin dai primi anni 2000, l'anestesia locoregionale vive una rivoluzione fondamentale provocata dalla localizzazione ecografica dei nervi. Questa evoluzione tecnologica ha portato a un profondo cambiamento delle pratiche, facilitato dalle modificazioni del materiale (aghi ecogeni e sonde ecografiche ad alta frequenza per i nervi superficiali). Questi cambiamenti hanno comportato un miglioramento della qualità dei blocchi e una drastica riduzione delle dosi iniettate, dei tassi di insuccesso e delle complicanze. Peraltro, gli anestetici locali potenzialmente più tossici sono stati abbandonati a beneficio di molecole più sicure, e agenti a breve durata d'azione hanno trovato un posto nel contesto della chirurgia ambulatoriale. La disponibilità di antidoti efficaci e la diffusione di protocolli chiari per la gestione degli accidenti da tossicità acuta da anestetici locali hanno contribuito a migliorare la sicurezza dell'anestesia locoregionale, in particolare nel campo dell'analgesia ostetrica. La gestione del dolore acuto postoperatorio (dal neonato al grande anziano) e l'integrazione nei protocolli terapeutici di alcune sindromi da dolore cronico hanno permesso all'anestesia locoregionale di investire in nuovi territori. Questi sviluppi hanno portato a proporre queste tecniche di anestesia o analgesia a un numero crescente di pazienti. A partire dall'analisi di questo gruppo molto numeroso di pazienti, appare che la prognosi a breve, a medio e a lungo termine dei pazienti che hanno ricevuto un'anestesia locoregionale è migliore di quella dei pazienti che ricevono un'anestesia o un'analgesia perioperatoria assicurata essenzialmente dai morfinici. È, quindi, opportuno proporre il più spesso possibile al paziente un'anestesia o un'analgesia locoregionale.

Il testo completo di questo articolo è disponibile in PDF.

Parole chiave : Anestesia locoregionale, Analgesia locoregionale, Anestetico locale, Dolore postoperatorio, Dolore cronico, Anestesia spinale, Anestesia peridurale, Blocco di plesso, Blocco nervoso periferico


Mappa


© 2018  Elsevier Masson SAS. Tutti i diritti riservati.
Aggiungere alla mia biblioteca Togliere dalla mia biblioteca Stampare
Esportazione

    Citazioni Export

  • File

  • Contenuto

Articolo precedente Articolo precedente
  • Valutazione e orientamento terapeutico in presenza di un trauma della colonna vertebrale cervicale
  • C Laporte, C Samaha, JP Benazet
| Articolo seguente Articolo seguente
  • Semeiologia cutanea
  • D Lipsker

Benvenuto su EM|consulte, il riferimento dei professionisti della salute.
L'accesso al testo integrale di questo articolo richiede un abbonamento o un acquisto all'unità.

L'accesso al testo integrale di questo articolo richiede un abbonamento o un acquisto all'unità.

Già abbonato a questo trattato ?

;

Il mio account


Dichiarazione CNIL

EM-CONSULTE.COM è registrato presso la CNIL, dichiarazione n. 1286925.

Ai sensi della legge n. 78-17 del 6 gennaio 1978 sull'informatica, sui file e sulle libertà, Lei puo' esercitare i diritti di opposizione (art.26 della legge), di accesso (art.34 a 38 Legge), e di rettifica (art.36 della legge) per i dati che La riguardano. Lei puo' cosi chiedere che siano rettificati, compeltati, chiariti, aggiornati o cancellati i suoi dati personali inesati, incompleti, equivoci, obsoleti o la cui raccolta o di uso o di conservazione sono vietati.
Le informazioni relative ai visitatori del nostro sito, compresa la loro identità, sono confidenziali.
Il responsabile del sito si impegna sull'onore a rispettare le condizioni legali di confidenzialità applicabili in Francia e a non divulgare tali informazioni a terzi.