Médecine

Paramédical

Autres domaines

Sommario Abbonarsi

Etomidato - 26/06/18

[36-305-B-35]  - Doi : 10.1016/S1283-0771(18)91362-9 
T.-N. Chamaraux-Tran a, b, c, d, e , E. Lecarpentier f, J. Pottecher a, e, g
a Service d'anesthésie-réanimation chirurgicale, Hôpitaux universitaires de Strasbourg, Hôpital de Hautepierre, 1, avenue Molière, 67098 Strasbourg cedex, France 
b Institut de génétique et de biologie moléculaire et cellulaire, 1, rue Laurent Fries, 67400 Illkirch, France 
c Centre national de la recherche scientifique, UMR7104, Illkirch, France 
d Institut national de la santé et de la recherche médicale, U964, Illkirch, France 
e Université de Strasbourg, France 
f Maternité de Port Royal, Hôpital Cochin, AP-HP, 123, boulevard de Port-Royal, 75014 Paris, France 
g Fédération de médecine translationnelle de Strasbourg (FMTS), Faculté de médecine, Institut de physiologie, Équipe d'accueil 3072 « Mitochondrie, stress oxydant et protection musculaire », 11, rue Humann, 67000 Strasbourg, France 

Benvenuto su EM|consulte, il riferimento dei professionisti della salute.
L'accesso al testo integrale di questo articolo richiede un abbonamento o un acquisto all'unità.

pagine 11
Iconografia 2
Video 0
Altro 1

Riassunto

L'etomidato è un ipnotico di struttura imidazolica molto lipofila. Le sue proprietà farmacocinetiche, descritte da un modello tricompartimentale, sono dominate da un grande volume di distribuzione e da un metabolismo epatico. Esse sono influenzate dall'età e dalle variazioni della gittata cardiaca. A livello cerebrale, il bersaglio molecolare dell'etomidato è il recettore GABAA (acido gamma aminobutirrico), principalmente le sue subunità β2 e β3. L'etomidato, che non ha alcun effetto analgesico, è un ipnotico di azione rapida e di breve durata, parametri che vanno presi in considerazione nella cronologia dei gesti realizzati dopo l'induzione. L'etomidato permette di ottimizzare la pressione di perfusione cerebrale e di diminuire la pressione intraoculare, ma i suoi effetti neuroprotettivi contro gli attacchi ischemici sono controversi. A livello cardiovascolare, l'etomidato permette di mantenere una stabilità pressoria all'induzione anestetica grazie a un leggero aumento del postcarico cardiaco, a una conservazione del baroriflesso e a un effetto trascurabile sull'inotropismo. Con un'inibizione dose-dipendente di due enzimi surrenalici, l'etomidato deprime la steroidogenesi, il che porta a controindicarlo come agente di sedazione continua e porta alcuni autori a sconsigliarne l'uso per l'induzione anestetica di pazienti in shock settico. Oltre alle mioclonie all'induzione, gli altri effetti indesiderati dell'etomidato (dolore all'iniezione, emolisi) sono legati al solvente utilizzato nella formulazione più antica. In considerazione delle sue proprietà farmacocinetiche e del suo ampio indice terapeutico, l'etomidato è particolarmente adatto per l'induzione in sequenza rapida. Nuove molecole sviluppate a partire dall'etomidato e senza impatto sulla steroidogenesi probabilmente permetteranno di definire nuovi campi di utilizzo di questo ipnotico.

Il testo completo di questo articolo è disponibile in PDF.

Parole chiave : Etomidato, Farmacocinetica, Recettore GABAA, Stabilità cardiovascolare, Steroidogenesi, 11-β-idrossilasi


Mappa


© 2018  Elsevier Masson SAS. Tutti i diritti riservati.
Aggiungere alla mia biblioteca Togliere dalla mia biblioteca Stampare
Esportazione

    Citazioni Export

  • File

  • Contenuto

Benvenuto su EM|consulte, il riferimento dei professionisti della salute.
L'accesso al testo integrale di questo articolo richiede un abbonamento o un acquisto all'unità.

L'accesso al testo integrale di questo articolo richiede un abbonamento o un acquisto all'unità.

Già abbonato a questo trattato ?

;

Il mio account


Dichiarazione CNIL

EM-CONSULTE.COM è registrato presso la CNIL, dichiarazione n. 1286925.

Ai sensi della legge n. 78-17 del 6 gennaio 1978 sull'informatica, sui file e sulle libertà, Lei puo' esercitare i diritti di opposizione (art.26 della legge), di accesso (art.34 a 38 Legge), e di rettifica (art.36 della legge) per i dati che La riguardano. Lei puo' cosi chiedere che siano rettificati, compeltati, chiariti, aggiornati o cancellati i suoi dati personali inesati, incompleti, equivoci, obsoleti o la cui raccolta o di uso o di conservazione sono vietati.
Le informazioni relative ai visitatori del nostro sito, compresa la loro identità, sono confidenziali.
Il responsabile del sito si impegna sull'onore a rispettare le condizioni legali di confidenzialità applicabili in Francia e a non divulgare tali informazioni a terzi.