Médecine

Paramédical

Autres domaines

Sommario Abbonarsi

Intossicazione da monossido di carbonio - 29/06/18

[36-986-A-10]  - Doi : 10.1016/S1283-0771(18)91366-6 
S. Sivanandamoorthy a, b, P. Meng a, b, N. Heming a, b, D. Annane a, b
a Service de médecine intensive réanimation, CHU Raymond-Poincaré, 104, boulevard Raymond-Poincaré, 92380 Garches, France 
b UFR des sciences de la santé Simone Veil, Université de Versailles SQY, Université Paris-Saclay, 2, avenue de la Source-de-la-Bièvre, 78180 Montigny-le-Bretonneux, France 

Benvenuto su EM|consulte, il riferimento dei professionisti della salute.
L'accesso al testo integrale di questo articolo richiede un abbonamento o un acquisto all'unità.

pagine 8
Iconografia 3
Video 0
Altro 1

Riassunto

Il monossido di carbonio (CO) è la prima causa di intossicazione accidentale in Francia. La sua incidenza è in diminuzione in parte grazie all'istituzione di un sistema di sorveglianza e prevenzione assicurato rispettivamente dall'Istituto di vigilanza sanitaria (InVS) e dall'Istituto nazionale per la prevenzione e l'educazione sanitaria (INPES). Gli effetti deleteri del CO sono legati a una tossicità immediata per ipossia cellulare con blocco della catena mitocondriale, che può tradursi in un coma e in un'insufficienza cardiovascolare e in una tossicità ritardata per perossidazione delle componenti della mielina attraverso l'attivazione piastrinica e dei polimorfonucleati, che ha, come conseguenza, delle lesioni cerebrali. Il trattamento è basato sull'ossigenoterapia normobarica (NBOT). Le indicazioni al trattamento con ossigenoterapia iperbarica (HBOT) sono riservate a casi ben definiti: perdita di coscienza prima o al momento della presa in carico, insufficienza d'organo (neurologica, respiratoria o cardiovascolare) e donna gravida. Nei postumi di un'intossicazione da CO, è necessario un follow-up medico per individuare eventuali disturbi neuropsichici e valutarne l'impatto sulla vita quotidiana. La potenziale gravità delle intossicazioni, così come le sequele generate, giustificano lo sviluppo di rilevatori di CO portatili.

Il testo completo di questo articolo è disponibile in PDF.

Parole chiave : Intossicazione da monossido di carbonio, Ossigenoterapia iperbarica, Sindrome postintervallare, Tossicità immediata e ritardata


Mappa


© 2018  Elsevier Masson SAS. Tutti i diritti riservati.
Aggiungere alla mia biblioteca Togliere dalla mia biblioteca Stampare
Esportazione

    Citazioni Export

  • File

  • Contenuto

Articolo precedente Articolo precedente
  • Principi generali per il trattamento delle intossicazioni da farmaci
  • D Goldgran-Toledano, B Mégarbane, F Baud

Benvenuto su EM|consulte, il riferimento dei professionisti della salute.
L'accesso al testo integrale di questo articolo richiede un abbonamento o un acquisto all'unità.

L'accesso al testo integrale di questo articolo richiede un abbonamento o un acquisto all'unità.

Già abbonato a questo trattato ?

;

Il mio account


Dichiarazione CNIL

EM-CONSULTE.COM è registrato presso la CNIL, dichiarazione n. 1286925.

Ai sensi della legge n. 78-17 del 6 gennaio 1978 sull'informatica, sui file e sulle libertà, Lei puo' esercitare i diritti di opposizione (art.26 della legge), di accesso (art.34 a 38 Legge), e di rettifica (art.36 della legge) per i dati che La riguardano. Lei puo' cosi chiedere che siano rettificati, compeltati, chiariti, aggiornati o cancellati i suoi dati personali inesati, incompleti, equivoci, obsoleti o la cui raccolta o di uso o di conservazione sono vietati.
Le informazioni relative ai visitatori del nostro sito, compresa la loro identità, sono confidenziali.
Il responsabile del sito si impegna sull'onore a rispettare le condizioni legali di confidenzialità applicabili in Francia e a non divulgare tali informazioni a terzi.