Médecine

Paramédical

Autres domaines

Sommario Abbonarsi

Dolori addominali acuti non traumatici - 07/08/18

[24-060-A-05]  - Doi : 10.1016/S1286-9341(18)91403-1 
D. Pateron a, b , N. Colignon c
a Service des urgences, CHU Saint-Antoine, AP-HP, 184, rue du Faubourg-Saint-Antoine, 75012 Paris, France 
b Université Pierre-et-Marie-Curie, Paris VI, 4, place Jussieu, 75005 Paris, France 
c Service de radiologie, CHU Saint-Antoine, AP-HP, 184, rue du Faubourg-Saint-Antoine, 75012 Paris, France 

Benvenuto su EM|consulte, il riferimento dei professionisti della salute.
L'accesso al testo integrale di questo articolo richiede un abbonamento o un acquisto all'unità.

pagine 7
Iconografia 13
Video 0
Altro 3

Riassunto

I dolori addominali acuti sono uno dei motivi più frequenti di ricorso al Pronto Soccorso, che può rivelare un gran numero di patologie medicochirurgiche, intra- ed extra-addominali. Il tasso di ospedalizzazione dei pazienti che si presentano in Pronto Soccorso per questo motivo è relativamente alto ed è all'origine del 40% degli interventi chirurgici realizzati in urgenza, il che testimonia la potenziale gravità delle patologie sottostanti. Se l'appendicite predomina nelle serie chirurgiche, le patologie urologiche ed epatobiliari sono più frequenti quando i pazienti si presentano nei servizi di Pronto Soccorso. In tutti i casi, l'iter deve essere guidato fin dall'inizio dall'esclusione delle patologie che mettono in forse la prognosi vitale, in particolare le situazioni che richiedono un intervento chirurgico in urgenza. L'iter diagnostico richiede un interrogatorio e un esame clinico precisi. In caso di elementi di gravità potenziale o di incertezza diagnostica, è spesso necessario realizzare una TC addominopelvica. Questo esame ha modificato le modalità di gestione dei pazienti in Pronto Soccorso e la strategia del loro monitoraggio.

Il testo completo di questo articolo è disponibile in PDF.

Parole chiave : Dolore addominale, TC addominopelvica, Appendicite, Peritonite, Occlusione, Ecografia


Mappa


 Para citar este artículo, no utilice esta referencia sino la referencia de la versión original publicada en EMC - Médecine d'urgence 2017;12(1):1-7 [25-050-A-20].


© 2018  Elsevier Masson SAS. Tutti i diritti riservati.
Aggiungere alla mia biblioteca Togliere dalla mia biblioteca Stampare
Esportazione

    Citazioni Export

  • File

  • Contenuto

Articolo precedente Articolo precedente
  • Emorragie digestive non traumatiche dell'adulto
  • D. Pateron, J.-L. Pourriat, N. Carbonell, X. Dray
| Articolo seguente Articolo seguente
  • Patologia anale: emorroidi, ragadi anali e suppurazioni
  • N. Lemarchand, K. Fellous

Benvenuto su EM|consulte, il riferimento dei professionisti della salute.
L'accesso al testo integrale di questo articolo richiede un abbonamento o un acquisto all'unità.

L'accesso al testo integrale di questo articolo richiede un abbonamento o un acquisto all'unità.

Già abbonato a questo trattato ?

;

Il mio account


Dichiarazione CNIL

EM-CONSULTE.COM è registrato presso la CNIL, dichiarazione n. 1286925.

Ai sensi della legge n. 78-17 del 6 gennaio 1978 sull'informatica, sui file e sulle libertà, Lei puo' esercitare i diritti di opposizione (art.26 della legge), di accesso (art.34 a 38 Legge), e di rettifica (art.36 della legge) per i dati che La riguardano. Lei puo' cosi chiedere che siano rettificati, compeltati, chiariti, aggiornati o cancellati i suoi dati personali inesati, incompleti, equivoci, obsoleti o la cui raccolta o di uso o di conservazione sono vietati.
Le informazioni relative ai visitatori del nostro sito, compresa la loro identità, sono confidenziali.
Il responsabile del sito si impegna sull'onore a rispettare le condizioni legali di confidenzialità applicabili in Francia e a non divulgare tali informazioni a terzi.