Médecine

Paramédical

Autres domaines

Sommario Abbonarsi

Condotta da tenere di fronte a una vertigine in Pronto Soccorso - 27/11/19

[24-003-B-10]  - Doi : 10.1016/S1286-9341(19)43028-7 
A.-L. Féral-Pierssens
 Service d'accueil des urgences, Hôpital européen Georges-Pompidou, 20, rue Leblanc, 75908 Paris cedex 15, France 

Benvenuto su EM|consulte, il riferimento dei professionisti della salute.
L'accesso al testo integrale di questo articolo richiede un abbonamento o un acquisto all'unità.

pagine 11
Iconografia 5
Video 0
Altro 2

Riassunto

La vertigine è un motivo molto frequente di visita in Pronto Soccorso. La difficoltà, per il medico di Pronto Soccorso, è stabilire l'origine di questo sintomo vertiginoso e non omettere un'eziologia grave. L'esame clinico è stato arricchito, da una quindicina di anni, da diversi test clinici, che consentono di affinare l'origine della vertigine, evitando il ricorso sistematico a consulenze specialistiche o diagnostiche per immagini costose, poco accessibili in Pronto Soccorso e, talvolta, meno efficienti. Un interrogatorio minuzioso deve dedicarsi a far precisare la modalità di insorgenza della vertigine e l'esistenza di episodi precedenti e di segni cocleari o neurologici associati. È indispensabile raccogliere l'anamnesi del paziente e l'esistenza di fattori di rischio cardiovascolare. L'aggiunta di un esame clinico approfondito permette, il più delle volte, di porre la diagnosi. Si devono prendere in considerazione e realizzare l'head-impulse test associato alla ricerca di nistagmo e allo skew deviation test (HINTS) e la manovra provocativa di Dix-Hallpike, a seconda dei quadri clinici presentati. Le diagnosi più comuni sono la vertigine parossistica posizionale benigna, la neurite vestibolare e la malattia di Ménière. Un accidente vascolare cerebrale si presenta eccezionalmente sotto forma di una vertigine pura isolata senza altri segni clinici. Tuttavia, di fronte a un terreno a rischio, a una sintomatologia frusta o a un HINTS “a rischio”, è necessario proseguire in urgenza le indagini con la realizzazione di una risonanza magnetica (RM) cerebrale associata a un'angio-RM dei vasi del collo. Infine, l'esistenza di cefalee e cervicalgie associate deve porre in allarme e far sospettare in priorità una dissecazione vertebrale.

Il testo completo di questo articolo è disponibile in PDF.

Parole chiave : Vertigine, HINTS, Nistagmo, Vertigine parossistica posizionale benigna, Neurite vestibolare, Accidente vascolare cerebrale


Mappa


 Per citare questo articolo, non utilizzare il riferimento qui sotto, ma il riferimento della versione originale pubblicata in EMC - Médecine d'urgence 2018;13(4):1-11 [25-110-D-10].


© 2019  Elsevier Masson SAS. Tutti i diritti riservati.
Aggiungere alla mia biblioteca Togliere dalla mia biblioteca Stampare
Esportazione

    Citazioni Export

  • File

  • Contenuto

Articolo precedente Articolo precedente
  • Meningite infettiva acuta dell'adulto: gestione iniziale
  • T. Desmettre, J. Cossus, G. Capellier
| Articolo seguente Articolo seguente
  • Algia facciale: condotta da tenere in urgenza
  • J. Capron

Benvenuto su EM|consulte, il riferimento dei professionisti della salute.
L'accesso al testo integrale di questo articolo richiede un abbonamento o un acquisto all'unità.

L'accesso al testo integrale di questo articolo richiede un abbonamento o un acquisto all'unità.

Già abbonato a questo trattato ?

;

Il mio account


Dichiarazione CNIL

EM-CONSULTE.COM è registrato presso la CNIL, dichiarazione n. 1286925.

Ai sensi della legge n. 78-17 del 6 gennaio 1978 sull'informatica, sui file e sulle libertà, Lei puo' esercitare i diritti di opposizione (art.26 della legge), di accesso (art.34 a 38 Legge), e di rettifica (art.36 della legge) per i dati che La riguardano. Lei puo' cosi chiedere che siano rettificati, compeltati, chiariti, aggiornati o cancellati i suoi dati personali inesati, incompleti, equivoci, obsoleti o la cui raccolta o di uso o di conservazione sono vietati.
Le informazioni relative ai visitatori del nostro sito, compresa la loro identità, sono confidenziali.
Il responsabile del sito si impegna sull'onore a rispettare le condizioni legali di confidenzialità applicabili in Francia e a non divulgare tali informazioni a terzi.