Médecine

Paramédical

Autres domaines

Sommario Abbonarsi

Anestesia del lattante e del bambino - 10/12/19

[36-640-A-20]  - Doi : 10.1016/S1283-0771(19)43032-6 
E. Taillardat a : Chef de clinique assistant, S. Dahmani b, c : Professeur des Universités, praticien hospitalier, G. Orliaguet a  : Professeur des Universités, praticien hospitalier
a Service d'anesthésie-réanimation pédiatrique et obstétricale, EA 08 Paris Descartes « Pharmacologie et évaluation des thérapeutiques chez l'enfant et la femme enceinte », Hôpital universitaire Necker-Enfants Malades, AP-HP, Université Paris Descartes, 149, rue de Sèvres, 75743 Paris cedex 15, France 
b Département d'anesthésiologie et réanimation, DHU PROTECT Inserm U 1141, Hôpital Robert-Debré, 48, boulevard Sérurier, 75019 Paris, France 
c Université Paris Diderot, PRES Sorbonne Paris Cité, Paris, France 

Benvenuto su EM|consulte, il riferimento dei professionisti della salute.
L'accesso al testo integrale di questo articolo richiede un abbonamento o un acquisto all'unità.

pagine 30
Iconografia 7
Video 0
Altro 1

Riassunto

Il bambino presenta un certo numero di particolarità anatomofisiologiche e farmacologiche, nonché patologie proprie che richiedono conoscenze e competenze specifiche per garantire la migliore gestione perioperatoria possibile. Inoltre, è necessario prestare particolare attenzione all'approccio psicologico di bambini e genitori, che è diverso da quello degli adulti. La morbimortalità perioperatoria è più elevata tra i bambini più piccoli, in particolare tra quelli di età inferiore a 1 anno e quelli con un punteggio ASA superiore o uguale a 3 e in caso di chirurgia d'urgenza. Uno degli altri importanti fattori di rischio di complicanze intra-anestetiche è la pratica impropria dell'anestesia pediatrica. L'esperienza clinica e il mantenimento delle competenze, come risultato di un regolare esercizio settimanale, svolgono un ruolo importante nel ridurre le complicanze cardiorespiratorie perioperatorie. Viceversa, non esiste una qualifica formale per la pratica dell'anestesia pediatrica. Agli importanti sforzi dedicati al miglioramento della sicurezza perioperatoria segue ormai una riflessione volta a migliorare il comfort dei bambini. Le principali aree di lavoro comprendono in particolare la prevenzione e il trattamento del dolore e del vomito postoperatori, il tutto integrato in un iter di riabilitazione migliorata dopo chirurgia (RMDC). Il miglioramento della gestione dei bambini passa in particolare attraverso l'applicazione delle raccomandazioni delle società scientifiche (Società francese di anestesia-rianimazione [Sfar] e Associazione degli anestesisti-rianimatori pediatrici di lingua francese [ADARPEF]) in concomitanza con l'implementazione di una valutazione delle pratiche professionali, per le quali il Collegio francese degli anestesisti-rianimatori (CFAR) propone molti sistemi di riferimento.

Il testo completo di questo articolo è disponibile in PDF.

Parole chiave : Anestesia, Analgesia, Induzione, Intubazione, Infusione, Pediatria, Bambino, Lattante


Mappa


 Gli allegati indicati in questo PDF sono presenti sulla versione estesa di questo articolo, disponibile online o doi:10.1016/S0246-0289(19)88815-1.


© 2019  Elsevier Masson SAS. Tutti i diritti riservati.
Aggiungere alla mia biblioteca Togliere dalla mia biblioteca Stampare
Esportazione

    Citazioni Export

  • File

  • Contenuto

Articolo precedente Articolo precedente
  • Gestione del paziente in chirurgia ambulatoriale
  • L. Tran, A. Theissen, M. Raucoules-Aimé
| Articolo seguente Articolo seguente
  • Urgenze chirurgiche neonatali
  • C. Lejus-Bourdeau, M. Biard, M.-D. Leclair

Benvenuto su EM|consulte, il riferimento dei professionisti della salute.
L'accesso al testo integrale di questo articolo richiede un abbonamento o un acquisto all'unità.

L'accesso al testo integrale di questo articolo richiede un abbonamento o un acquisto all'unità.

Già abbonato a questo trattato ?

;

Il mio account


Dichiarazione CNIL

EM-CONSULTE.COM è registrato presso la CNIL, dichiarazione n. 1286925.

Ai sensi della legge n. 78-17 del 6 gennaio 1978 sull'informatica, sui file e sulle libertà, Lei puo' esercitare i diritti di opposizione (art.26 della legge), di accesso (art.34 a 38 Legge), e di rettifica (art.36 della legge) per i dati che La riguardano. Lei puo' cosi chiedere che siano rettificati, compeltati, chiariti, aggiornati o cancellati i suoi dati personali inesati, incompleti, equivoci, obsoleti o la cui raccolta o di uso o di conservazione sono vietati.
Le informazioni relative ai visitatori del nostro sito, compresa la loro identità, sono confidenziali.
Il responsabile del sito si impegna sull'onore a rispettare le condizioni legali di confidenzialità applicabili in Francia e a non divulgare tali informazioni a terzi.