Sommario Abbonarsi

Melanogenesi - 01/01/04

[50-020-C-10]
Jean-Paul Ortonne : (Professeur des Universités, praticien hospitalier)
Service de dermatologie, hôpital de l'Archet, centre hospitalier universitaire, 151, route de Saint-Antoine-de-Ginestière, 06202 Nice cedex 3 France
Robert Ballotti : (Directeur de recherche)
Unité 385, institut national de la santé et de la recherche médicale, faculté de médecine, avenue de Vallombrose, 06107 Nice cedex 2 France

Benvenuto su EM|consulte, il riferimento dei professionisti della salute.
L'accesso al testo integrale di questo articolo richiede un abbonamento.

pagine 8
Iconografia 4
Video 0
Altro 0
Articolo archiviato , inizialmente pubblicato nel trattato EMC : Cosmetologia Medica e Medicina degli Inestetismi Cutanei e sostituito da un altro articolo più recente: cliccare qui per aprirlo

Riassunto

Le melanine sono prodotte dai melanociti, cellule specializzate che derivano dalla cresta neurale. Nella pelle, i melanociti si localizzano nello strato basale dell'epidermide e nel bulbo pilifero, all'apice della papilla dermica. La melanogenesi si svolge all'interno di un organello intracitoplasmatico detto melanosoma. Vengono prodotte due famiglie di melanine: le eumelanine di colore bruno o nero e le feomelanine di colore giallo o rosso-arancio, che hanno una ridotta capacità fotoprotettiva. Sono stati identificati tre enzimi principali della melanogenesi: la tirosinasi e le «tyrosinases related proteins» 1 e 2. L'embriogenesi dei melanociti, la biogenesi dei melanosomi, la loro traslocazione nei melanociti e il loro trasferimento ai cheratinociti sono controllati da un gran numero di geni; sono stati identificati numerosi fattori di regolazione della melanogenesi (ormoni melanotropi, citochine, ecc.). Analizzeremo in successione i meccanismi cellulari coinvolti nella melanogenesi. Queste recenti acquisizioni consentiranno una migliore conoscenza delle basi genetiche della fotoprotezione melanica cutanea; esse hanno permesso di identificare numerosi target potenziali per future strategie terapeutiche delle ipermelanosi e delle ipomelanosi cutanee.



Parole chiave : Melanociti, Melanosomi, Melanine, Tirosinasi

Mappa



© 2004  Elsevier SAS. Tutti i diritti riservati.

Aggiungere alla mia biblioteca Togliere dalla mia biblioteca Stampare
Esportazione

    Citazioni Export

  • File

  • Contenuto

Articolo seguente Articolo seguente
  • Anatomia del volto applicata alle tecniche di ringiovanimento
  • P. Kestemont, C. Winter

Benvenuto su EM|consulte, il riferimento dei professionisti della salute.
L'accesso al testo integrale di questo articolo richiede un abbonamento.

Già abbonato a questo trattato ?

Il mio account


Dichiarazione CNIL

EM-CONSULTE.COM è registrato presso la CNIL, dichiarazione n. 1286925.

Ai sensi della legge n. 78-17 del 6 gennaio 1978 sull'informatica, sui file e sulle libertà, Lei puo' esercitare i diritti di opposizione (art.26 della legge), di accesso (art.34 a 38 Legge), e di rettifica (art.36 della legge) per i dati che La riguardano. Lei puo' cosi chiedere che siano rettificati, compeltati, chiariti, aggiornati o cancellati i suoi dati personali inesati, incompleti, equivoci, obsoleti o la cui raccolta o di uso o di conservazione sono vietati.
Le informazioni relative ai visitatori del nostro sito, compresa la loro identità, sono confidenziali.
Il responsabile del sito si impegna sull'onore a rispettare le condizioni legali di confidenzialità applicabili in Francia e a non divulgare tali informazioni a terzi.


Tutto il contenuto di questo sito: Copyright © 2024 Elsevier, i suoi licenziatari e contributori. Tutti i diritti sono riservati. Inclusi diritti per estrazione di testo e di dati, addestramento dell’intelligenza artificiale, e tecnologie simili. Per tutto il contenuto ‘open access’ sono applicati i termini della licenza Creative Commons.