Médecine

Paramédical

Autres domaines

Sommario Abbonarsi

Gestione del dolore cronico nel perioperatorio - 03/12/18

[36-030-A-10]  - Doi : 10.1016/S1283-0771(18)41281-9 
A. Belbachir a , M. Olivier b, J.-P. Estebe c
a Service d'anesthésie-réanimation chirurgicale, Hôpital Cochin, 27, rue du Faubourg-Saint-Jacques, 75014, Paris, France 
b Pôle anesthésie-réanimation, Hôpital de Purpan, CHU de Toulouse, 1, place du Docteur-Baylac, 31000, Toulouse, France 
c Service d'anesthésie, CHU de Rennes, 2, rue Henri-Le-Guilloux, 35033, Rennes cedex 9, France 

Benvenuto su EM|consulte, il riferimento dei professionisti della salute.
L'accesso al testo integrale di questo articolo richiede un abbonamento o un acquisto all'unità.

pagine 10
Iconografia 0
Video 0
Altro 3

Riassunto

I dolori cronici postchirurgici (DCPC) sono dolori che persistono per più di tre-sei mesi. La loro incidenza è stimata intorno al 30%. Sono divisi in tre gruppi: il gruppo in cui il dolore preoperatorio normalmente non esiste o è modesto, da attribuire spesso a lesioni nervose, il gruppo in cui il dolore è preesistente all'intervento, frequentemente associato a un meccanismo di infiammazione con un suo impatto psicologico proprio, e un gruppo misto, in cui il dolore può preesistere ma è esacerbato nel postoperatorio e il cui meccanismo mescola eccesso di nocicezione, infiammazione e dolore neuropatico. Sono affrontati i vari fattori predittivi preoperatori. La gestione preoperatoria è considerata nel quadro di un recupero migliorato dopo chirurgia, mostrando l'importanza di una gestione multidisciplinare. Nella fase operatoria, la prevenzione chirurgica è fondamentale per l'incidenza dei DCPC. Sul piano anestetico, la prevenzione farmacologica riguarda ketamina, gabapentinoidi, protossido d'azoto, analgesia locale e locoregionale, lidocaina endovenosa, desametasone e α2-agonisti. Durante il periodo postoperatorio immediato, la gestione degli oppioidi e di altri analgesici prescritti prima dell'intervento è analizzata sulla base di esempi pratici. L'aggiornamento della Società Francese di Anestesia-Rianimazione richiama il principio dell'analgesia multimodale basata su analgesici, antinfiammatori, anti-iperalgesici e anestesia locoregionale (cateteri perinervosi e adiuvanti). Le unità mobili di dolore acuto trovano il loro posto nella gestione postoperatoria immediata dei DCPC. Infine, è indispensabile anticipare la dimissione di questi pazienti e prevedere un adeguato follow-up analgesico e psicologico a domicilio. La creazione di consulenze postchirurgiche specializzate appare indispensabile per una gestione adeguata di questi pazienti recentemente operati.

Il testo completo di questo articolo è disponibile in PDF.

Parole chiave : Dolore cronico postchirurgico, Miglioramento del recupero dopo chirurgia, Fattori predittivi, Analgesia multimodale, Gestione multidisciplinare, Unità mobili di dolore acuto


Mappa


© 2018  Elsevier Masson SAS. Tutti i diritti riservati.
Aggiungere alla mia biblioteca Togliere dalla mia biblioteca Stampare
Esportazione

    Citazioni Export

  • File

  • Contenuto

Articolo precedente Articolo precedente
  • Fisiologia del dolore: meccanismi centrali e controlli
  • A. Mouraux, L. Plaghki, D. Le Bars
| Articolo seguente Articolo seguente
  • Apparecchi di anestesia
  • P. Beaulieu, N. Nathan-Denizot, P. Feiss

Benvenuto su EM|consulte, il riferimento dei professionisti della salute.
L'accesso al testo integrale di questo articolo richiede un abbonamento o un acquisto all'unità.

L'accesso al testo integrale di questo articolo richiede un abbonamento o un acquisto all'unità.

Già abbonato a questo trattato ?

;

Il mio account


Dichiarazione CNIL

EM-CONSULTE.COM è registrato presso la CNIL, dichiarazione n. 1286925.

Ai sensi della legge n. 78-17 del 6 gennaio 1978 sull'informatica, sui file e sulle libertà, Lei puo' esercitare i diritti di opposizione (art.26 della legge), di accesso (art.34 a 38 Legge), e di rettifica (art.36 della legge) per i dati che La riguardano. Lei puo' cosi chiedere che siano rettificati, compeltati, chiariti, aggiornati o cancellati i suoi dati personali inesati, incompleti, equivoci, obsoleti o la cui raccolta o di uso o di conservazione sono vietati.
Le informazioni relative ai visitatori del nostro sito, compresa la loro identità, sono confidenziali.
Il responsabile del sito si impegna sull'onore a rispettare le condizioni legali di confidenzialità applicabili in Francia e a non divulgare tali informazioni a terzi.