Médecine

Paramédical

Autres domaines

Sommario Abbonarsi

Trattamento chirurgico dell'atresia coanale - 28/01/19

[46-230]  - Doi : 10.1016/S1292-3036(18)41628-8 
P. Fayoux  : Professeur des Universités, praticien hospitalier, H. Broucqsault : Chef de clinique assistante, assistante hospitalière universitaire
 Service d'oto-rhino-laryngologie et chirurgie cervicofaciale pédiatrique, Hôpital Jeanne-de-Flandre, CHRU de Lille, avenue Eugène-Avinée, 59037 Lille cedex, France 

In corso di stampa. Prove corrette dall'autore. Disponibile online dal mardi 29 janvier 2019

Riassunto

L'atresia coanale è una rara malformazione che può essere responsabile di distress respiratorio neonatale, se si presenta bilateralmente. In questo caso, la sua gestione rappresenta un'emergenza chirurgica. Prima di ogni tipo di gestione, è necessario un bilancio preterapeutico per valutare la natura della parete atresica (ossea, mista o fibrosa) e per escludere alcune malformazioni viscerali associate che possono complicare o compromettere l'intervento chirurgico. Il trattamento chirurgico si basa, attualmente, sulla ripermeabilizzazione coanale per via endonasale, la quale può fare ricorso agli strumenti freddi, al microdebrider o al laser. Sebbene siano state descritte più varianti tecniche, è possibile schematizzare l'intervento in tre fasi successive: ripermeabilizzazione della parete atresica, allargamento del telaio osseo e resezione della parte posteriore del vomere. Il ricorso alla calibrazione è ancora oggetto di discussione, ma la sua necessità è, generalmente, accettata nelle forme bilaterali, almeno per una durata di alcuni giorni. Il monitoraggio endoscopico è necessario per rilevare un disturbo cicatriziale o una nuova stenosi, principali complicanze di questo trattamento.


Parole chiave : Atresia, Coane, Chirurgia, Endoscopica


Mappa


© 2018  Elsevier Masson SAS. Tutti i diritti riservati.
Aggiungere alla mia biblioteca Togliere dalla mia biblioteca Stampare
Esportazione

    Citazioni Export

  • File

  • Contenuto

Benvenuto su EM|consulte, il riferimento dei professionisti della salute.
L'accesso al testo integrale di questo articolo richiede un abbonamento o un acquisto all'unità.

Già abbonato a questo trattato ?

;

Il mio account


Dichiarazione CNIL

EM-CONSULTE.COM è registrato presso la CNIL, dichiarazione n. 1286925.

Ai sensi della legge n. 78-17 del 6 gennaio 1978 sull'informatica, sui file e sulle libertà, Lei puo' esercitare i diritti di opposizione (art.26 della legge), di accesso (art.34 a 38 Legge), e di rettifica (art.36 della legge) per i dati che La riguardano. Lei puo' cosi chiedere che siano rettificati, compeltati, chiariti, aggiornati o cancellati i suoi dati personali inesati, incompleti, equivoci, obsoleti o la cui raccolta o di uso o di conservazione sono vietati.
Le informazioni relative ai visitatori del nostro sito, compresa la loro identità, sono confidenziali.
Il responsabile del sito si impegna sull'onore a rispettare le condizioni legali di confidenzialità applicabili in Francia e a non divulgare tali informazioni a terzi.