Médecine

Paramédical

Autres domaines

Sommario Abbonarsi

Ruolo della premedicazione in anestesia - 01/07/19

[36-375-A-20]  - Doi : 10.1016/S1283-0771(19)42450-X 
M. Boussofara a : Professeur, chef de service, M. Raucoules-Aimé b  : Professeur des Universités de Côte d'Azur, chef de pôle
a Service d'anesthésie-réanimation, Centre de traumatologie et des grands brûlés, Ben Arous, Tunis, Tunisie 
b Pôle anesthésie-réanimation, Urgences Samu Smur, Hôpital Pasteur, 2 avenue de la Voie-Romaine, BP 69, 06002 Nice cedex 1, France 

Benvenuto su EM|consulte, il riferimento dei professionisti della salute.
L'accesso al testo integrale di questo articolo richiede un abbonamento o un acquisto all'unità.

pagine 8
Iconografia 0
Video 0
Altro 1

Riassunto

La premedicazione è definita come la somministrazione di farmaci volti a preparare un paziente ad assumere al meglio le diverse fasi di un gesto di cura anestesiologico, chirurgico, radiologico o altro. Inizialmente utilizzata sistematicamente per ridurre gli effetti indesiderati dell'anestesia generale, la premedicazione è attualmente riservata solo a pazienti molto ansiosi. Un livello di ansia da elevato a molto elevato nel preoperatorio è correlato a un dolore intenso e a un rischio di nausea e vomito e di agitazione nel periodo postoperatorio. Ecco perché la valutazione preanestesiologica dell'ansia con l'uso di questionari, della scala visiva analogica (VAS) o del monitoraggio comportamentale dei pazienti durante le ore che precedono l'intervento chirurgico deve essere generalizzata. La valutazione preoperatoria dell'ansia è tanto più importante perché spesso essa è sovrastimata dagli anestesisti-rianimatori e dai chirurghi. La qualità delle informazioni sulla realizzazione dell'intera procedura anestetica e interventistica, la visita preanestesiologica la sera prima della procedura chirurgica e la qualità dell'accoglienza in sala operatoria contribuiscono in modo significativo alla riduzione dell'ansia preoperatoria. La premedicazione moderna si inserisce in un processo benevolo e attento che contribuisce al benessere e alla soddisfazione generale del paziente dopo l'intervento chirurgico e il cui scopo principale è rassicurare il paziente. Gli altri obiettivi della premedicazione sono garantire la riduzione delle necessità di farmaci anestetici, la stabilità emodinamica, la soppressione delle risposte riflesse alla stimolazione chirurgica, la prevenzione del dolore postoperatorio nonché la riduzione delle nausee e dei vomiti e dei brividi nel postoperatorio.

Il testo completo di questo articolo è disponibile in PDF.

Parole chiave : Premedicazione, Ansia, Benzodiazepine, Gabapentin, Pregabalina, Clonidina, Melatonina, Agonista α2-adrenergico


Mappa


© 2019  Elsevier Masson SAS. Tutti i diritti riservati.
Aggiungere alla mia biblioteca Togliere dalla mia biblioteca Stampare
Esportazione

    Citazioni Export

  • File

  • Contenuto

Articolo precedente Articolo precedente
  • Valutazione cardiologica preoperatoria in chirurgia non cardiaca
  • P. Abraham, V. Piriou, J.-L. Fellahi
| Articolo seguente Articolo seguente
  • Preossigenazione in anestesia
  • S. Hubert, M. Raucoules-Aimé

Benvenuto su EM|consulte, il riferimento dei professionisti della salute.
L'accesso al testo integrale di questo articolo richiede un abbonamento o un acquisto all'unità.

L'accesso al testo integrale di questo articolo richiede un abbonamento o un acquisto all'unità.

Già abbonato a questo trattato ?

;

Il mio account


Dichiarazione CNIL

EM-CONSULTE.COM è registrato presso la CNIL, dichiarazione n. 1286925.

Ai sensi della legge n. 78-17 del 6 gennaio 1978 sull'informatica, sui file e sulle libertà, Lei puo' esercitare i diritti di opposizione (art.26 della legge), di accesso (art.34 a 38 Legge), e di rettifica (art.36 della legge) per i dati che La riguardano. Lei puo' cosi chiedere che siano rettificati, compeltati, chiariti, aggiornati o cancellati i suoi dati personali inesati, incompleti, equivoci, obsoleti o la cui raccolta o di uso o di conservazione sono vietati.
Le informazioni relative ai visitatori del nostro sito, compresa la loro identità, sono confidenziali.
Il responsabile del sito si impegna sull'onore a rispettare le condizioni legali di confidenzialità applicabili in Francia e a non divulgare tali informazioni a terzi.