Médecine

Paramédical

Autres domaines

Sommario Abbonarsi

Traumi della milza. Principi di tecnica e di tattica chirurgiche - 02/09/09

[40-750]  - Doi : 10.1016/S1283-0798(09)55662-8 
C. Arvieux  : Professeur des Universités, praticien hospitalier, F. Reche : Praticien hospitalier, P. Breil : Chirurgien, C. Létoublon : Professeur des Universités, praticien hospitalier
Clinique de chirurgie digestive et de l'urgence, Pôle digestif-DUNE, Centre hospitalier universitaire A. Michallon, BP 217, 38043 Grenoble cedex, France 

Indirizzo per la corrispondenza.

Benvenuto su EM|consulte, il riferimento dei professionisti della salute.
L'accesso al testo integrale di questo articolo richiede un abbonamento.

pagine 18
Iconografia 17
Video 1
Altro 4

Riassunto

La milza è l'organo più frequentemente coinvolto in occasione di un trauma addominale a causa della sua fragilità e della sua esposizione; può anche essere lesa accidentalmente durante un intervento chirurgico digestivo. In un traumatizzato che appaia gravissimo da subito e che presenti segni di shock con versamento endoaddominale all'ecografia si deve eseguire una laparotomia in urgenza assoluta e, se la milza è in causa, eseguire una splenectomia di emostasi. In un traumatizzato stabile lo studio iniziale può essere più completo. Comporta, oltre all'esame clinico e agli esami di laboratorio classici, un'angio-TC addominotoracica. In questo contesto il trattamento non operatorio dei traumi splenici si è lentamente andato imponendo nei casi di pazienti che presentino una lesione splenica modesta, a condizione che il paziente venga sorvegliato in ambiente chirurgico, che esso sia emodinamicamente stabile e che non vi sia il sospetto di lesioni concomitanti a carico di organi cavi. Nel caso di pazienti che presentino lesioni spleniche gravi il tasso di salvataggio splenico è più basso a causa dell'emorragia splenica persistente o secondaria o della comparsa di pseudoaneurismi; la splenectomia si accompagna a misure anti-infettive limitanti che il paziente dovrà seguire vita natural durante. Di recente alcuni centri specialistici hanno sviluppato tecniche di arteriografia con embolizzazione arteriosa splenica che permettono di aumentare il tasso di salvataggio delle milze. Questa tecnica comporta indicazioni elettive e complicazioni specifiche che devono essere conosciute.

Il testo completo di questo articolo è disponibile in PDF.

Parole chiave : Traumi della milza, Traumi splenici, Splenectomia, Immunosoppressione postsplenectomia, Infezioni postsplenectomia, Asplenismo, Trattamento conservativo della milza, Embolizzazione splenica


Mappa


© 2009  Elsevier Masson SAS. Tutti i diritti riservati.
Aggiungere alla mia biblioteca Togliere dalla mia biblioteca Stampare
Esportazione

    Citazioni Export

  • File

  • Contenuto

Articolo precedente Articolo precedente
  • Principi del trattamento chirurgico dei traumi anorettali e degli organi genitali
  • E. Hornez, F.-R. Desfemmes, G. Werkoff, Y. Baudoin, N. Mocellin, X. Durand, J.-E. Ponties, S. Bonnet
| Articolo seguente Articolo seguente
  • Chirurgia delle milze patologiche
  • H. Corté, N. Munoz-Bongrand, E. Sarfati

Benvenuto su EM|consulte, il riferimento dei professionisti della salute.
L'accesso al testo integrale di questo articolo richiede un abbonamento.

Già abbonato a questo trattato ?

Il mio account


Dichiarazione CNIL

EM-CONSULTE.COM è registrato presso la CNIL, dichiarazione n. 1286925.

Ai sensi della legge n. 78-17 del 6 gennaio 1978 sull'informatica, sui file e sulle libertà, Lei puo' esercitare i diritti di opposizione (art.26 della legge), di accesso (art.34 a 38 Legge), e di rettifica (art.36 della legge) per i dati che La riguardano. Lei puo' cosi chiedere che siano rettificati, compeltati, chiariti, aggiornati o cancellati i suoi dati personali inesati, incompleti, equivoci, obsoleti o la cui raccolta o di uso o di conservazione sono vietati.
Le informazioni relative ai visitatori del nostro sito, compresa la loro identità, sono confidenziali.
Il responsabile del sito si impegna sull'onore a rispettare le condizioni legali di confidenzialità applicabili in Francia e a non divulgare tali informazioni a terzi.