Médecine

Paramédical

Autres domaines

Sommario Abbonarsi

Nistagmo - 07/01/19

[17-016-A-60]  - Doi : 10.1016/S1634-7072(18)41585-1 
C. Tilikete a, b
a Service de neuro-ophtalmologie, Hospices civils de Lyon, Groupe hospitalier Est, 59, boulevard Pinel, 69377 Bron cedex, France 
b Centre de recherche en neurosciences de Lyon, Inserm U1028, CNRS UMR5292, Équipe IMPACT, Université Claude-Bernard Lyon I, 16, avenue Doyen-Lépine, 69676 Bron cedex, France 

Benvenuto su EM|consulte, il riferimento dei professionisti della salute.
L'accesso al testo integrale di questo articolo richiede un abbonamento o un acquisto all'unità.

pagine 12
Iconografia 7
Video 15
Altro 2

Riassunto

Un nistagmo è definito da un'alternanza di movimenti oculari di va e vieni, iniziata da un movimento oculare lento. Un nistagmo può, così, essere costituito da una fase lenta e da un ritorno rapido (nistagmo a scosse) o da un'alternanza di fasi lente (nistagmo pendolare). I nistagmi patologici possono essere classificati a seconda del fatto che corrispondano a un deficit di uno dei sistemi oculomotori che partecipano alla stabilizzazione dello sguardo sull'ambiente: il sistema di fissazione visiva in posizione primaria, il sistema di mantenimento dello sguardo eccentrico in posizione eccentrica e i sistemi vestibolari, optocinetico e di inseguimento che agiscono sinergicamente durante i movimenti della testa e/o dell'oggetto. Devono essere distinti dai nistagmi altri movimenti oculari patologici di va e vieni, come le intrusioni e/o le oscillazioni saccadiche o la miochimia dell'obliquo superiore. Nella loro forma acquisita, questi movimenti oculari anormali sono responsabili di un'oscillopsia corrispondente a un'errata percezione di un'instabilità della scena visiva, descritta come un movimento di va e vieni. I nistagmi hanno anche, come conseguenza, un'alterazione dell'acuità visiva. I nistagmi infantili si distinguono dalle forme acquisite in particolare per l'assenza di oscilloscopia. Sono, viceversa, spesso responsabili di un torcicollo che limita l'intensità dell'instabilità oculare. La migliore comprensione del meccanismo dei nistagmi ha permesso lo sviluppo di nuove prospettive terapeutiche, in particolare farmacologiche. L'obiettivo terapeutico è di ridurre l'intensità del nistagmo per migliorare l'acuità visiva e ridurre l'oscilloscopia e/o il torcicollo associato.

Il testo completo di questo articolo è disponibile in PDF.

Parole chiave : Movimenti oculari anormali, Riflesso vestibolo-oculare, Saccadi, Oscillopsia, Instabilità oculare, Intrusioni saccadiche, Fase lenta, Fase rapida


Mappa


© 2018  Elsevier Masson SAS. Tutti i diritti riservati.
Aggiungere alla mia biblioteca Togliere dalla mia biblioteca Stampare
Esportazione

    Citazioni Export

  • File

  • Contenuto

Articolo precedente Articolo precedente
  • Diplopia
  • S. Bidot, D. Biotti, C. Vignal-Clermont
| Articolo seguente Articolo seguente
  • Vertigini e disturbi dell'udito nell'adulto
  • Michel Toupet, Martine Ohresser, Brigitte Branchereau, Nicole Matha, Alain L'Héritier

Benvenuto su EM|consulte, il riferimento dei professionisti della salute.
L'accesso al testo integrale di questo articolo richiede un abbonamento o un acquisto all'unità.

L'accesso al testo integrale di questo articolo richiede un abbonamento o un acquisto all'unità.

Già abbonato a questo trattato ?

;

Il mio account


Dichiarazione CNIL

EM-CONSULTE.COM è registrato presso la CNIL, dichiarazione n. 1286925.

Ai sensi della legge n. 78-17 del 6 gennaio 1978 sull'informatica, sui file e sulle libertà, Lei puo' esercitare i diritti di opposizione (art.26 della legge), di accesso (art.34 a 38 Legge), e di rettifica (art.36 della legge) per i dati che La riguardano. Lei puo' cosi chiedere che siano rettificati, compeltati, chiariti, aggiornati o cancellati i suoi dati personali inesati, incompleti, equivoci, obsoleti o la cui raccolta o di uso o di conservazione sono vietati.
Le informazioni relative ai visitatori del nostro sito, compresa la loro identità, sono confidenziali.
Il responsabile del sito si impegna sull'onore a rispettare le condizioni legali di confidenzialità applicabili in Francia e a non divulgare tali informazioni a terzi.