Médecine

Paramédical

Autres domaines

Sommario

Reintervento per complicazioni infettive intraperitoneali post-operatorie - 01/01/03

[40-080]
Yann Parc : Chef de clinique-assistant
Nidal Dehni : Chirurgien des Hôpitaux
Emmanuel Tiret : Professeur des Universités, chirurgien des Hôpitaux
Rolland Parc : Professeur des Universités, chirurgien des Hôpitaux
Centre de chirurgie digestive et générale 
Jean-Marie Ollivier : Praticien hospitalier, département d'anesthésie-réanimation
Hôpital Saint-Antoine, 184, rue du Faubourg-Saint-Antoine, 75012 Paris  France
P Frileux : Professeur des Universités, chirurgien des Hôpitaux
Service de chirurgie digestive et générale, hôpital Foch, 40, rue Worth, 92150 Suresnes  France

Benvenuto su EM|consulte, il riferimento dei professionisti della salute.
L'accesso al testo integrale di questo articolo richiede un abbonamento o un acquisto all'unità.

pagine 24
Iconografia 37
Video 0
Altro 0

Riassunto

Le peritoniti post-operatorie da deiscenza anastomotica sono le cause principali di mortalità post-operatoria dopo chirurgia digestiva. La comparsa di una deiscenza anastomotica non comporta sistematicamente complicanze infettive e non richiede necessariamente un reintervento. È la comparsa di un'infezione intraperitoneale grave a rendere necessario il reintervento. La mortalità delle peritoniti post-operatorie può raggiungere il 60%. La loro presa in carico efficace richiede l'applicazione di regole semplici. Ci dilungheremo in un primo tempo nella descrizione dei segni che debbono far pensare alla diagnosi di peritonite post-operatoria ed al comportamento da tenere in caso di dubbio. Ricorderemo le diverse cause delle complicanze infettive intra-peritoneali nel post-operatorio. Dopo aver tentato di precisare le circostanze nelle quali un trattamento conservatore è indicato, descriveremo i principi generali che regolano la gestione di un reintervento per peritonite post-operatoria. Nell'ultima parte del lavoro, descriveremo le diverse tecniche chirurgiche necessarie al trattamento di: peritonite ad origine digiuno-ileale, colica, colo-rettale, gastro-duodenale, bilio-digestiva e pancreatico-digiunale. In ultimo, preciseremo le regole che riteniamo utili a ridurre i rischi di comparsa di deiscenza anastomotica.



Parole chiave : deiscenza anastomotica, peritonite, peritoniti post-operatorie

Mappa



© 2003  Elsevier SAS. Tutti i diritti riservati.

Aggiungere alla mia biblioteca Togliere dalla mia biblioteca Stampare
Esportazione

    Citazioni Export

  • File

  • Contenuto

Articolo precedente Articolo precedente
  • Gestione chirurgica dell'ischemia gastrointestinale
  • F. Brunetti, H. Kobeiter, Y. Le Baleur, J. Marzelle
| Articolo seguente Articolo seguente
  • Trattamento chirurgico ad intendimento curativo delle carcinosi peritoneali
  • D. Elias, L. Sideris, O. Baton, P. Lasser, M. Pocard

Benvenuto su EM|consulte, il riferimento dei professionisti della salute.
L'accesso al testo integrale di questo articolo richiede un abbonamento o un acquisto all'unità.

L'accesso al testo integrale di questo articolo richiede un abbonamento o un acquisto all'unità.

Già abbonato a questo trattato ?

;

Il mio account


Dichiarazione CNIL

EM-CONSULTE.COM è registrato presso la CNIL, dichiarazione n. 1286925.

Ai sensi della legge n. 78-17 del 6 gennaio 1978 sull'informatica, sui file e sulle libertà, Lei puo' esercitare i diritti di opposizione (art.26 della legge), di accesso (art.34 a 38 Legge), e di rettifica (art.36 della legge) per i dati che La riguardano. Lei puo' cosi chiedere che siano rettificati, compeltati, chiariti, aggiornati o cancellati i suoi dati personali inesati, incompleti, equivoci, obsoleti o la cui raccolta o di uso o di conservazione sono vietati.
Le informazioni relative ai visitatori del nostro sito, compresa la loro identità, sono confidenziali.
Il responsabile del sito si impegna sull'onore a rispettare le condizioni legali di confidenzialità applicabili in Francia e a non divulgare tali informazioni a terzi.