Médecine

Paramédical

Autres domaines

Sommario Abbonarsi

Edema polmonare acuto cardiogeno - 04/03/12

[24-115-A-14]  - Doi : 10.1016/S1286-9341(12)60704-2 
P.-G. Claret : Practicien hospitalier, J.-F. Benezet : Practicien hospitalier, J.-E. de La Coussaye  : Professeur des Universités, chef de service
Centre hospitalier universitaire de Nîmes, Fédération anesthésie douleur urgence réanimation, place du Professeur-Robert-Debré, 30029 Nîmes cedex 9, France 

Benvenuto su EM|consulte, il riferimento dei professionisti della salute.
L'accesso al testo integrale di questo articolo richiede un abbonamento o un acquisto all'unità.

pagine 9
Iconografia 0
Video 0
Altro 2

Riassunto

L'edema polmonare acuto cardiogeno è una delle manifestazioni dell'insufficienza cardiaca acuta. Essa è caratterizzata da una gittata cardiaca ridotta, un'ipoperfusione tissutale più o meno importante, un incremento della pressione capillare polmonare e una congestione tissutale. L'insufficienza cardiaca può presentarsi sotto diversi quadri clinici, tra cui l'edema polmonare, ma anche l'insufficienza cardiaca acuta ipertensiva, l'insufficienza cardiaca acuta scompensata, lo shock cardiogeno, l'insufficienza cardiaca ad alta gittata o l'insufficienza cardiaca destra. L'edema polmonare acuto corrisponde all'inondazione brutale degli alveoli polmonari. È una situazione frequentemente osservata nella pratica della medicina d'urgenza, che essa sia pre- o intraospedaliera. Esso realizza un'insufficienza respiratoria acuta che mette in gioco la prognosi vitale e rappresenta il paradigma stesso dell'urgenza medica. La medicalizzazione e una terapia adeguata devono essere quanto più precoci possibile. La gestione delle prime ore permette di anticipare le complicanze e determina la prognosi immediata. Per raggiungere questo obiettivo, devono essere perfettamente conosciuti dei nuovi dati, allo stesso tempo fisiopatologici, biologici, radiologici e terapeutici, in particolare ventilatori. Gli scompensi di cardiopatie ischemiche e ipertensive e i disturbi del ritmo rappresentano le eziologie più comuni degli edemi polmonari acuti cardiogeni.

Il testo completo di questo articolo è disponibile in PDF.

Parole chiave : Edema polmonare acuto cardiogeno, Insufficienza cardiaca, Ventilazione non invasiva, Derivati nitrati, Diuretici


Mappa


© 2012  Elsevier Masson SAS. Tutti i diritti riservati.
Aggiungere alla mia biblioteca Togliere dalla mia biblioteca Stampare
Esportazione

    Citazioni Export

  • File

  • Contenuto

Articolo precedente Articolo precedente
  • Dissecazioni acute dell'aorta
  • F. Levy, T. Hoang Minh, Y. Georg, M. Ohana, P.-M. Mertes
| Articolo seguente Articolo seguente
  • Rimozione dei corpi estranei dal tubo digerente
  • X. Dray, J. Viala, P. Marteau, A. Chauvin, P. Hermann, D. Pateron

Benvenuto su EM|consulte, il riferimento dei professionisti della salute.
L'accesso al testo integrale di questo articolo richiede un abbonamento o un acquisto all'unità.

L'accesso al testo integrale di questo articolo richiede un abbonamento o un acquisto all'unità.

Già abbonato a questo trattato ?

;

Il mio account


Dichiarazione CNIL

EM-CONSULTE.COM è registrato presso la CNIL, dichiarazione n. 1286925.

Ai sensi della legge n. 78-17 del 6 gennaio 1978 sull'informatica, sui file e sulle libertà, Lei puo' esercitare i diritti di opposizione (art.26 della legge), di accesso (art.34 a 38 Legge), e di rettifica (art.36 della legge) per i dati che La riguardano. Lei puo' cosi chiedere che siano rettificati, compeltati, chiariti, aggiornati o cancellati i suoi dati personali inesati, incompleti, equivoci, obsoleti o la cui raccolta o di uso o di conservazione sono vietati.
Le informazioni relative ai visitatori del nostro sito, compresa la loro identità, sono confidenziali.
Il responsabile del sito si impegna sull'onore a rispettare le condizioni legali di confidenzialità applicabili in Francia e a non divulgare tali informazioni a terzi.