Médecine

Paramédical

Autres domaines

Sommario Abbonarsi

Profilassi e gestione dell'insufficienza renale acuta in rianimazione - 17/11/13

[36-920-A-10]  - Doi : 10.1016/S1283-0771(13)66017-X 
C. Clec'h, MD, PhD , F. Chemouni, MD, Y. Cohen, MD
 Service de réanimation médicochirurgicale, CHU Avicenne, 125, route de Stalingrad, 93009 Bobigny cedex, France 

Benvenuto su EM|consulte, il riferimento dei professionisti della salute.
L'accesso al testo integrale di questo articolo richiede un abbonamento o un acquisto all'unità.

pagine 15
Iconografia 0
Video 0
Altro 1

Riassunto

L'insufficienza renale acuta (IRA) è una patologia frequente, responsabile di una pesante morbimortalità sia immediata che a lungo termine. La recente comparsa di definizioni che si vogliono consensuali (Risk, Injury, Failure, Loss, End-stage kidney disease [RIFLE] e Acute Kidney Injury Network [AKIN]) ha permesso di precisarne l'epidemiologia e di confermare che essa rappresenta un fattore di rischio indipendente di mortalità. I meccanismi fisiopatologici implicati nella genesi di un'IRA sono complessi e spesso intricati. Le aggressioni emodinamiche e tossiche, che portano a delle lesioni organiche per dei fenomeni di ischemia-riperfusione, costituiscono le principali circostanze eziologiche, ma altre cause più rare, che richiedono un trattamento specifico urgente (ostacolo, glomerulonefrite rapidamente progressiva), devono essere sistematicamente ricercate con un iter diagnostico rigoroso. La gestione attuale è principalmente preventiva e supplettiva. La prevenzione, allo stesso tempo primaria e secondaria, associa delle misure di ordine generale (ottimizzazione emodinamica e utilizzo ragionato delle sostanze nefrotossiche) e, all'occorrenza, delle misure appropriate a certi contesti clinici. Quando la prevenzione diviene insufficiente, la depurazione extrarenale (DER) può rivelarsi necessaria. L'iperkaliemia minacciosa, l'edema polmonare acuto (EPA) su IRA oligoanurica che non risponde ai diuretici e l'acidosi profonda refrattaria costituiscono delle indicazioni urgenti e ampiamente riconosciute della DER. Al di fuori di queste situazioni, le indicazioni e il ritardo di instaurazione della DER restano discussi. Analogamente, la tecnica (continua o discontinua) e la dose (standard o elevata) ideali di depurazione, ammesso che esistano, sono oggetto di numerosi dibattiti e rimangono indeterminate. In futuro, le cellule staminali e i fattori di crescita in grado di accelerare la rigenerazione tubulare e il recupero renale potrebbero rappresentare delle alternative terapeutiche degne di interesse.

Il testo completo di questo articolo è disponibile in PDF.

Parole chiave : Insufficienza renale acuta, Lesione renale acuta, Rianimazione, Depurazione extrarenale, Epidemiologia, Prognosi


Mappa


© 2013  Elsevier Masson SAS. Tutti i diritti riservati.
Aggiungere alla mia biblioteca Togliere dalla mia biblioteca Stampare
Esportazione

    Citazioni Export

  • File

  • Contenuto

Articolo precedente Articolo precedente
  • Rabdomiolisi traumatiche e non traumatiche
  • S. Mrozek, T. Geeraerts
| Articolo seguente Articolo seguente
  • Epurazione extrarenale continua in rianimazione
  • D. Journois

Benvenuto su EM|consulte, il riferimento dei professionisti della salute.
L'accesso al testo integrale di questo articolo richiede un abbonamento o un acquisto all'unità.

L'accesso al testo integrale di questo articolo richiede un abbonamento o un acquisto all'unità.

Già abbonato a questo trattato ?

;

Il mio account


Dichiarazione CNIL

EM-CONSULTE.COM è registrato presso la CNIL, dichiarazione n. 1286925.

Ai sensi della legge n. 78-17 del 6 gennaio 1978 sull'informatica, sui file e sulle libertà, Lei puo' esercitare i diritti di opposizione (art.26 della legge), di accesso (art.34 a 38 Legge), e di rettifica (art.36 della legge) per i dati che La riguardano. Lei puo' cosi chiedere che siano rettificati, compeltati, chiariti, aggiornati o cancellati i suoi dati personali inesati, incompleti, equivoci, obsoleti o la cui raccolta o di uso o di conservazione sono vietati.
Le informazioni relative ai visitatori del nostro sito, compresa la loro identità, sono confidenziali.
Il responsabile del sito si impegna sull'onore a rispettare le condizioni legali di confidenzialità applicabili in Francia e a non divulgare tali informazioni a terzi.