Médecine

Paramédical

Autres domaines

Sommario Abbonarsi

Valutazione del dolore: aspetti metodologici e utilizzo clinico - 28/11/18

[26-008-A-02]  - Doi : 10.1016/S1283-078X(18)41437-X 
C. Decruynaere, PT, PhD , D. Bragard, PT, PhD
 Haute École Léonard de Vinci, Institut Parnasse ISEI, 84, avenue Mounier, 1200 Bruxelles, Belgique 

Benvenuto su EM|consulte, il riferimento dei professionisti della salute.
L'accesso al testo integrale di questo articolo richiede un abbonamento o un acquisto all'unità.

pagine 12
Iconografia 3
Video 0
Altro 1

Riassunto

Il dolore è associato all'interpretazione del cervello di una situazione pericolosa per il corpo. Questa interpretazione sarà basata su un'analisi multidimensionale della situazione e porterà a una risposta nel paziente. Questa risposta include le espressioni verbali del soggetto riguardo al suo dolore, le sue reazioni comportamentali e i correlati fisiologici dello stress costituito dall'esperienza del dolore. Il dolore, come variabile latente, può essere valutato solo attraverso queste diverse classi di risposte. Quando possibile, l'autovalutazione da parte del paziente è sempre preferita, perché è più valida. Quando l'autovalutazione non è possibile, viene eseguita una valutazione diversa (eterovalutazione) tramite l'osservazione comportamentale o viene realizzata la misurazione degli indicatori fisiologici associati al dolore. Dopo aver definito il dolore e analizzato il suo approccio di valutazione, questo articolo presenta diversi strumenti per valutare le diverse dimensioni dell'esperienza del dolore, le loro proprietà metrologiche e il loro quadro applicativo. Gli strumenti selezionati esplorano sia l'autovalutazione che l'eterovalutazione e si concentrano sulle diverse dimensioni dell'esperienza del dolore: l'aspetto sensoriale, affettivo e cognitivo, insieme alla ripercussione funzionale e al rischio di cronicizzazione. Infine, vengono proposti una serie di insidie e suggerimenti per aiutare il professionista nel suo processo di valutazione.

Il testo completo di questo articolo è disponibile in PDF.

Parole chiave : Valutazione, Dolore, Modello multidimensionale del dolore, Autovalutazione, Qualità metrologiche, Approccio bio-psico-sociale, Valutazione clinica, Educazione terapeutica


Mappa


© 2018  Elsevier Masson SAS. Tutti i diritti riservati.
Aggiungere alla mia biblioteca Togliere dalla mia biblioteca Stampare
Esportazione

    Citazioni Export

  • File

  • Contenuto

Articolo precedente Articolo precedente
  • Fisiologia del dolore
  • L. Plaghki, A. Mouraux, D. Le Bars
| Articolo seguente Articolo seguente
  • Condotta da tenere di fronte a un dolore cronico
  • C. Guy-Coichard, S. Rostaing-Rigattieri, J.-F. Doubrère, F. Boureau

Benvenuto su EM|consulte, il riferimento dei professionisti della salute.
L'accesso al testo integrale di questo articolo richiede un abbonamento o un acquisto all'unità.

L'accesso al testo integrale di questo articolo richiede un abbonamento o un acquisto all'unità.

Già abbonato a questo trattato ?

;

Il mio account


Dichiarazione CNIL

EM-CONSULTE.COM è registrato presso la CNIL, dichiarazione n. 1286925.

Ai sensi della legge n. 78-17 del 6 gennaio 1978 sull'informatica, sui file e sulle libertà, Lei puo' esercitare i diritti di opposizione (art.26 della legge), di accesso (art.34 a 38 Legge), e di rettifica (art.36 della legge) per i dati che La riguardano. Lei puo' cosi chiedere che siano rettificati, compeltati, chiariti, aggiornati o cancellati i suoi dati personali inesati, incompleti, equivoci, obsoleti o la cui raccolta o di uso o di conservazione sono vietati.
Le informazioni relative ai visitatori del nostro sito, compresa la loro identità, sono confidenziali.
Il responsabile del sito si impegna sull'onore a rispettare le condizioni legali di confidenzialità applicabili in Francia e a non divulgare tali informazioni a terzi.