Médecine

Paramédical

Autres domaines

Sommario Abbonarsi

Adenoidectomia. Tonsillectomia - 01/01/05

[46-330]  - Doi : 10.1016/S1292-3036(05)43898-5 
R. Nicollas a : Praticien hospitalier, J.-J. Bonneru b : Praticien hospitalier, S. Roman a : Praticien hospitalier, J.-M. Triglia a,  : Professeur des Universités-praticien hospitalier, chef du service d'ORL pédiatrique et chirurgie cervicofaciale
a Service d'ORL pédiatrique et chirurgie cervicofaciale, France 
b Département d'anesthésie-réanimation pédiatrique, Hôpital de la Timone, 264, rue Saint-Pierre, 13385 Marseille cedex 5, France 

*Autore corrispondente.

Benvenuto su EM|consulte, il riferimento dei professionisti della salute.
L'accesso al testo integrale di questo articolo richiede un abbonamento o un acquisto all'unità.

pagine 12
Iconografia 6
Video 0
Altro 0
Articolo archiviato , inizialmente pubblicato nel trattato EMC : Tecniche Chirurgiche - Chirurgia ORL e cervico-facciale
e sostituito da un altro articolo più recente: cliccare qui per aprirlo

Riassunto

L'adenoidectomia e la tonsillectomia sono interventi chirurgici di indicazione frequente nel bambino. Spesso praticati nella stessa seduta operatoria, sono due interventi con finalità differenti, indicazioni e outcome operatorio dei quali sono distinti. Nella maggior parte dei casi, si tratta di un'indicazione ponderata, presa di comune accordo con il medico curante o il pediatra, che conoscono meglio il bambino. Le raccomandazioni divulgate dall'Agence nationale d´accréditation e d´évaluation en santé hanno permesso di definire meglio queste indicazioni. L'informazione fornita ai genitori è un momento essenziale che spesso permette di garantire risultati operatori più tranquilli. L'adenoidectomia e la tonsillectomia sono le prime tecniche chirurgiche illustrate al futuro specialista otorinolaringoiatra. Completamente regolate e codificate sul piano tecnico, devono essere considerate con tutto il rigore necessario e non essere più viste come una chirurgia minore o addirittura banale. Le complicanze, in prevalenza emorragiche, possono essere gravi. Per questo una buona preparazione del bambino, un'adeguata anestesia generale, una tecnica precisa con controllo dell'emostasi, un impeccabile controllo postoperatorio, sono le uniche garanzie efficaci per prevenire ogni genere di incidente. Sono state recentemente descritte numerose tecniche, tutte rivolte al concetto di «chirurgia mini-invasiva». Infine, la prescrizione sistematica di analgesici nei primi giorni del postoperatorio contribuisce ad assicurare risultati operatori di qualità migliore.

Il testo completo di questo articolo è disponibile in PDF.

Parole chiave : Tonsillectomia, Adenoidectomia, Emorragia postoperatoria, Emostasi, Vie aeree


Mappa


© 2005  Elsevier SAS. Tutti i diritti riservati.
Aggiungere alla mia biblioteca Togliere dalla mia biblioteca Stampare
Esportazione

    Citazioni Export

  • File

  • Contenuto

Benvenuto su EM|consulte, il riferimento dei professionisti della salute.
L'accesso al testo integrale di questo articolo richiede un abbonamento o un acquisto all'unità.

L'accesso al testo integrale di questo articolo richiede un abbonamento o un acquisto all'unità.

Già abbonato a questo trattato ?

;

Il mio account


Dichiarazione CNIL

EM-CONSULTE.COM è registrato presso la CNIL, dichiarazione n. 1286925.

Ai sensi della legge n. 78-17 del 6 gennaio 1978 sull'informatica, sui file e sulle libertà, Lei puo' esercitare i diritti di opposizione (art.26 della legge), di accesso (art.34 a 38 Legge), e di rettifica (art.36 della legge) per i dati che La riguardano. Lei puo' cosi chiedere che siano rettificati, compeltati, chiariti, aggiornati o cancellati i suoi dati personali inesati, incompleti, equivoci, obsoleti o la cui raccolta o di uso o di conservazione sono vietati.
Le informazioni relative ai visitatori del nostro sito, compresa la loro identità, sono confidenziali.
Il responsabile del sito si impegna sull'onore a rispettare le condizioni legali di confidenzialità applicabili in Francia e a non divulgare tali informazioni a terzi.