Médecine

Paramédical

Autres domaines

Sommario Abbonarsi

Eziologia delle vertigini - 16/03/12

[20-200-A-10]  - Doi : 10.1016/S1639-870X(12)60930-1 
P. Perrin a, b : Professeur des Universités, praticien hospitalier, D. Vibert c : Professeur des Universités, C. Van Nechel d, e : Neurologue, Adjoint Cliniques Universitaires
a Équilibration et performance motrice, UFR STAPS, Université Henri-Poincaré, Nancy-Université, 30, rue du Jardin Botanique, 54600 Villers-lès-Nancy, France 
b Unité fonctionnelle d'oto-rhino-laryngologie pédiatrique, Hôpital d'Enfants, et Laboratoire d'analyse de la posture, de l'équilibration et de la motricité (LAPEM), CHU de Nancy, 54500 Vandoeuvre-Lès-Nancy, France 
c Clinique Universitaire d'oto-rhino-laryngologie et de chirurgie cervico-faciale, Hôpital de l'Ile, 3010 Berne, Suisse 
d Unité de neuro-ophtalmologie, CHU Erasme, 4, place Van Gehuchten, 1020 Bruxelles, Belgique 
e Unité troubles de l'équilibre et vertiges, CHU Brugmann, 4, place Van Gehuchten, 1020 Bruxelles, Belgique 

Benvenuto su EM|consulte, il riferimento dei professionisti della salute.
L'accesso al testo integrale di questo articolo richiede un abbonamento o un acquisto all'unità.

pagine 20
Iconografia 12
Video 0
Altro 1

Riassunto

La vertigine è un sintomo che realizza un'illusione di movimento, che si manifesta con un'impressione di rotazione e/o di ebbrezza. Essa si accompagna solitamente a segni neurovegetativi, come nausea, vomito e sudorazione fredda. Il paziente rimane cosciente durante la crisi. La vertigine è la conseguenza di una disfunzione delle afferenze del sistema vestibolare (orecchio interno, nervo vestibolare e vie vestibolari centrali) e di conflitti sensoriali legati al sistema visuo-oculomotore e propriocettivo. La vertigine può portare il paziente a modificare il suo modo di vivere, anche in assenza di questo sintomo. La diagnosi permette, in particolare, di proporre un trattamento adeguato, che può essere farmacologico (antivertiginosi, corticosteroidi), o di fare ricorso alla rieducazione vestibolare o, anche, alla chirurgia o alla psicoterapia. È opportuno, in particolare, riconoscere le urgenze vitali per il paziente e le urgenze vitali per il labirinto.

Il testo completo di questo articolo è disponibile in PDF.

Parole chiave : Vertigine, Orecchio interno, Labirinto, Squilibrio, Nistagmo, Videonistagmografia, Atassia


Mappa


© 2012  Elsevier Masson SAS. Tutti i diritti riservati.
Aggiungere alla mia biblioteca Togliere dalla mia biblioteca Stampare
Esportazione

    Citazioni Export

  • File

  • Contenuto

Articolo precedente Articolo precedente
  • Esame obiettivo e strumentale del paziente affetto da vertigini e/o da disturbi dell'equilibrio
  • Michel Toupet, Sylvie Imbaud-Genieys
| Articolo seguente Articolo seguente
  • Malattia di Menière
  • E. Ferrary, D. Bouccara

Benvenuto su EM|consulte, il riferimento dei professionisti della salute.
L'accesso al testo integrale di questo articolo richiede un abbonamento o un acquisto all'unità.

L'accesso al testo integrale di questo articolo richiede un abbonamento o un acquisto all'unità.

Già abbonato a questo trattato ?

;

Il mio account


Dichiarazione CNIL

EM-CONSULTE.COM è registrato presso la CNIL, dichiarazione n. 1286925.

Ai sensi della legge n. 78-17 del 6 gennaio 1978 sull'informatica, sui file e sulle libertà, Lei puo' esercitare i diritti di opposizione (art.26 della legge), di accesso (art.34 a 38 Legge), e di rettifica (art.36 della legge) per i dati che La riguardano. Lei puo' cosi chiedere che siano rettificati, compeltati, chiariti, aggiornati o cancellati i suoi dati personali inesati, incompleti, equivoci, obsoleti o la cui raccolta o di uso o di conservazione sono vietati.
Le informazioni relative ai visitatori del nostro sito, compresa la loro identità, sono confidenziali.
Il responsabile del sito si impegna sull'onore a rispettare le condizioni legali di confidenzialità applicabili in Francia e a non divulgare tali informazioni a terzi.